Tria china la testa

Tria china la testa

Sì al deficit al 2,4% del pil. Tria china la testa e si tiene stretto il ministero. Il fronte dei sovranisti si allarga di fatto al Ministro tecnico che doveva garantire al mondo l’affidabilità dell’Italia. L’Europa e soprattutto i mercati ci attendono al varco.

Solo ieri Tria affermava di aver giurato nel solo interesse della nazione. Dopo appena 24 ore smentisce se stesso, ponendo davanti a tutto la poltrona di Ministro e cedendo ai diktat di Salvini e Di Maio. “Se Tria non è più del progetto lo cambiamo” aveva detto Salvini in giornata. Tria ha risposto prontamente, scegliendo di rimanere nel progetto, in barba all’Italia. Entrando di fatto nello squadrone del sovranismo, Tria mette firma, faccia e storia personale su una manovra che sacrifica il futuro del Paese sull’altare della propaganda e dell’irresponsabilità.

Esultano Di Maio e Salvini per l’accordo raggiunto su quella che definiscono la “manovra del popolo”. E il nome non è affatto fuori luogo, come invece fanno notare in tanti. Sarà infatti sul popolo italiano che si abbatterà la scure della realtà, quando molto presto arriverà il conto di questo ulteriore, folle indebitamento, voluto dal governo pur di dare una parvenza di risposta alle aspettative ingenerate dalle mirabolanti promesse della campagna elettorale.

All’annuncio di stasera seguiranno cifre più precise sui vari capitoli di spesa. Ma già sappiamo che l’Europa poneva il 2% come limite massimo entro il quale l’Italia avrebbe scongiurato sia una procedura di infrazione, a questo punto inevitabile, sia pesanti conseguenze finanziarie, come nelle ultime lasciavano intendere i mercati.

L’Italia ora è un’auto senza freni che corre verso un muro. E da stasera a guidarla verso lo schianto c’è un autista in più: il sobrio, preparato, affidabile Giovanni Tria.

Red

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. more information

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup