Nazioni in guerra

Nazioni in guerra

Secondo Vijay Eswaran, imprenditore, filantropo e autore malese ma anche fondatore e presidente esecutivo del gruppo di società QI. l’attuale guerra commerciale tra Stati Uniti e Cina, come tutte le controversie, non produrrà vincitori. Ma a causa di tutti i danni che provoca a breve termine ed a lungo termine sarà probabilmente una nota stonata nella battaglia che conta davvero nel nostro giovane secolo : quella per il predominio nell’economia della conoscenza. L’ascesa dell’est è spesso vista in Occidente come una minaccia, quando in realtà andrebbe valutata come un’enorme opportunità. La tecnologia e l’innovazione sono iniziative che traggono vantaggio dalla cooperazione e dalla collaborazione transnazionale.

In questa “battaglia”, l’Oriente sta rapidamente raggiungendo l’Occidente. Guidata dalla Cina e sostenuta dall’India e dall’Asia sud-orientale, la regione si sta trasformando dalla fabbrica del mondo al suo centro di ricerca e innovazione.Le misure punitive dell’amministrazione Trump contro beni da 250 miliardi di dollari (220 miliardi di euro) si basano più sull’era industriale del 20 ° secolo che sulla rivoluzione digitale del XXI° secolo che sta attualmente investendo il mondo.

L’Occidente dovrebbe essere meno preoccupato delle dimensioni dei propri deficit commerciali rispetto al fatto che la Cina l’anno scorso ha investito tre volte di più in energie rinnovabili rispetto agli Stati Uniti, con quasi la metà del nuovo investimento mondiale di energie rinnovabili di $ 279,8 miliardi  (246 miliardi di euro) in arrivo dalla Cina.

La Cina ha superato gli americani nella creazione di “unicorni”: le start-up hanno un valore di oltre $ 1 miliardo. Con 164 di queste società, rispetto a solo 132 negli Stati Uniti, la Cina è diventata una superpotenza scientifica e innovativa in meno di due decenni. Nel 2016, la Cina ha pubblicato per la prima volta più documenti scientifici accademici rispetto agli Stati Uniti. Si prevede inoltre che la spesa della Cina per la ricerca e lo sviluppo nel 2018 crescerà del 6,7% a $ 475 miliardi (418 miliardi di euro), chiudendo sui $ 553 miliardi degli Stati Uniti (486 miliardi di euro) con un tasso di crescita molto più basso del 2,9%.

I governi asiatici sembrano aver riconosciuto che i beni e i servizi tradizionali sono stagnanti, mentre i flussi commerciali globali sono in pieno boom – con un aumento di 45 volte dal 2005 al 2014, secondo McKinsey, una società internazionale di consulenza manageriale che serve le principali aziende nel mondo, oltre a governi, istituzioni e organizzazioni non profit.Il progresso tecnologico dell’India potrebbe non essere così drammatico o mirato come quello cinese, ma il governo sa chiaramente che i venti globali stanno soffiando verso est. A febbraio, Delhi ha annunciato che aumenterà la sua spesa annuale per la scienza del 10% a $ 8,4 miliardi (7,4 miliardi di euro) per il 2018-19, compreso un programma nazionale per l’intelligenza artificiale.Il talento e l’ingegno dell’India hanno già creato società globali come Wipro e Infosys, così come la creazione di un rinomato hub tecnologico a Bangalore, mentre l’ambizione dell’Indian Space Research Organization è appropriatamente stellare. Nell’ultimo decennio, ha lanciato la prima sonda lunare del paese e la prima missione interplanetaria – l’orbiter di Marte Mangalyaan (che è anche il primo dall’Asia).

Eduardo Lubrano

 

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. more information

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup