4 Novembre: per non dimenticare

4 Novembre: per non dimenticare

Siamo il paese dei paradossi. Festeggiamo il 25 Aprile di una guerra che abbiamo perso tutti, sia chi la dichiarò sia ci vi si oppose.  Invece non ci ricordiamo (quasi) del 4 Novembre la data che sancì la vittoria dell’Italia nella prima guerra mondiale. Nei libri di scuola si dà più risalto alla sconfitta di Caporetto che non alla vittoria di Vittorio Veneto. Eppure bisogna tenere bene a mente che vincere contro la ben più potente Austria-Ungheria e Germania, non fu solo il completamento dell’unità d’Italia con Trento e Trieste ma fu anche la salvezza dell’Europa intera.Noi invece con la straordinaria capacità di auto fustigarci, sottovalutarci, sminuirci tendiamo a dimenticare oppure, peggio, a mettere in rilievo solo gli aspetti peggiori di un conflitto terribile che coinvolse tutto il paese senza che fossimo ancora una nazione. In trincea molti non capivano gli ordini dati in italiano e regnavano i dialetti. La gran parte dei soldati era analfabeta e non aveva piena consapevolezza del perchè fosse in quella situazione. Se a questo aggiungiamo armi vecchie, rifornimenti scarsi, logistica pessima e severità ottusa da parte di ufficiali che non avevano la minima esperienza si comincierà a capire meglio il clima di disperazione e rabbia dei soldati.

Qualche sciocco l’ha definita “l’inutile massacro” qualche altro sciocco ha fatto di Armando Diaz la caricatura di un napoletano che non conosceva l’Italia. Non faccio i nomi di illustri colleghi giornalisti per carità di patria e per rispetto della categoria alla quale appartengono persone serie e che si documentano. La guerra è sempre un evento terrificante, drammatico che produce lutti e rovine ma il 4 Novembre dovrebbe essere per noi una data sacra, per celebrare i 650 mila morti e quasi un milioni di feriti. Giovani e giovanissimi morti per obbedire e per un ideale.

Tanto per non dimenticare:
https://www.youtube.com/watch?v=Z-fVT1P8DK4

 

Luca Ajroldi

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. more information

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup