Global Compact

Global Compact

C’è un trattato, il Global Compact, concordato nel luglio scorso, che tra un mese a dicembre verrà ratificato per diventare operativo del prossimo gennaio. Più di 190 paesi hanno deciso di coordinare i loro sforzi per rendere la migrazione sicura e più ordinata. Il testo di 34 pagine mira a fornire un quadro cooperativo globale per i migranti – non i rifugiati –  che rientrano in un quadro giuridico internazionale esistente – attraverso 23 obiettivi diversi.

Non è giuridicamente vincolante – il che significa che i paesi che lo ratificano non sono obbligati ad attuare tutte le misure e difficilmente potranno far fronte a sanzioni se non lo faranno – e chiarisce che i paesi mantengono il loro diritto sovrano a “determinare la loro politica migratoria nazionale” in conformità con il diritto internazionale.Diverse nazioni si sono rifiutate di aderirvi o di ritirarsi, inclusi Stati Uniti, Ungheria e Austria per le preoccupazioni che avrebbero offuscato la linea tra migrazione legale e illegale.

Ecco alcuni capitoli importanti del trattato

Informazione

Gran parte del trattato riguarda la condivisione di informazioni tra le diverse parti interessate, inclusi stati, ONG, migranti e cittadini di paesi di destinazione. Le diverse nazioni, ad esempio, hanno concordato di raccogliere e condividere dati sulla migrazione internazionale per valutare le principali tendenze migratorie, armonizzare le loro metodologie e sviluppare politiche basate sull’evidenza. Si impegnano inoltre a rafforzare i loro sforzi per fornire, rendere disponibili e diffondere informazioni accurate, tempestive e trasparenti sulla migrazione regolare, come le leggi e le politiche sull’immigrazione specifiche per paese, i requisiti per i visti e le tasse. I migranti dovrebbero anche essere informati dei loro diritti sull’assistenza e dovrebbero essere forniti al loro arrivo a destinazione delle informazioni di cui hanno bisogno per integrarsi il più rapidamente possibile nella loro nuova società, come ottenere permessi di lavoro e residenti.

Riduzione delle partenze

Un certo numero di obiettivi elencati nel trattato mirano a ridurre il numero di partenze, con i paesi che accettano, ad esempio, di investire in programmi per ridurre al minimo i fattori negativi e i fattori strutturali che costringono le persone a lasciare i loro paesi. Tali programmi comprendono quelli che mirano a sradicare la povertà, ridurre al minimo gli effetti del cambiamento climatico, aiutare le donne e migliorare l’istruzione, la sicurezza alimentare e lo stato di diritto. Permettere un trasferimento delle rimesse più veloce, più sicuro ed economico è anche uno degli obiettivi principali per contribuire a ridurre la migrazione. Il denaro che i migranti rimandano a casa è visto come una grande spinta per lo sviluppo sostenibile dei paesi.

Transito

Le diverse parti interessate hanno inoltre accettato di collaborare per ridurre le vulnerabilità mentre i migranti viaggiano dal loro paese di origine alla loro destinazione. Ciò include il rafforzamento della risposta transnazionale al contrabbando di migranti, l’adozione di misure legislative o di altra natura per sradicare la tratta di persone e la gestione delle frontiere in modo coordinato, promuovendo la cooperazione bilaterale e regionale.

Nazioni ospitanti

Tutti i paesi, siano essi attraversati come parte del viaggio o della destinazione, hanno anche accettato il trattamento dignitoso dei migranti limitando il ricorso alla detenzione per immigrazione e assicurando che i migranti possano facilmente accedere ai servizi di base. Infine, i firmatari hanno convenuto di facilitare politiche di assunzione equa ed etica per garantire un lavoro dignitoso, ad esempio, sviluppando accordi bilaterali, regionali e multilaterali sulla mobilità del lavoro.

Eduardo Lubrano

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy. more information

Questo progetto web utilizza la tecnologia 'cookies' per migliorare l'esperienza generale del Sito. I Cookies sono piccoli file testuali mantenuti sul proprio computer o dispositivo. Ci permettono di assicurarti la miglior esperienza di navigazione possibile e di capire come utilizzi il nostro sito. Questo messaggio di avviso ti viene proposto in base alle nuove normative sui diritti utenti nelle comunicazioni e servizi web, sui dati personali e la protezione della privacy.

Chiudi Popup